Secondo una lettera ottenuta da WIRED e inviata domenica dal senatore statunitense Ron Wyden al Dipartimento di Giustizia (DOJ), un programma di sorveglianza poco conosciuto traccia ogni anno più di mille miliardi di registrazioni telefoniche nazionali negli Stati Uniti, contestando la legalità del programma.

Secondo la lettera, un programma di sorveglianza ora noto come Data Analytical Services (DAS) ha permesso per oltre un decennio alle forze dell’ordine federali, statali e locali di estrarre i dettagli delle chiamate degli americani, analizzando i tabulati telefonici di innumerevoli persone non sospettate di alcun crimine, comprese le vittime. Utilizzando una tecnica nota come analisi a catena, il programma prende di mira non solo coloro che sono in contatto telefonico diretto con un sospetto criminale, ma anche tutti coloro con cui questi individui sono stati in contatto.

Il programma DAS, precedentemente noto come Hemisphere, è gestito in coordinamento con il gigante delle telecomunicazioni AT&T, che cattura e analizza i registri delle chiamate negli Stati Uniti per le forze dell’ordine, dai dipartimenti di polizia locale e sceriffi agli uffici doganali statunitensi e agli ispettori postali in tutto il Paese, secondo un memo della Casa Bianca esaminato da WIRED. I registri mostrano che la Casa Bianca, negli ultimi dieci anni, ha fornito più di 6 milioni di dollari al programma, che consente di analizzare le registrazioni di tutte le chiamate che utilizzano l’infrastruttura di AT&T, un labirinto di router e switch che attraversa gli Stati Uniti.

  • LordMax
    link
    fedilink
    25 months ago

    @iam0day

    Segreto, diciamo il segreto di pulcinella.
    Tutti lo sanno perfettamente ma fa brutto dirlo.
    ;-) ;-) ;-)